Implantologia

È una tecnica per il recupero di denti mancanti attraverso una finta radice in titanio che nell’arco di qualche mese si integra con l’osso permettendo l’inserimento successivo del dente.

L’implantologia è un ramo recente della continua ricerca odontoiatrica, ed ha oggi raggiunto livelli di sicurezza, affidabilità e predicibilità di successo nel tempo tali da renderla come ottimale per la maggior parte dei casi di sostituzione di elementi dentali naturali persi, nei pazienti adulti.

Consiste nel posizionamento  di un materiale biocompatibile che si deve integrare in un tessuto umano (osso): si parla infatti di implantologia osteointegrata, cioè di un vero e proprio legame intimo e stabile, che non consente alcun movimento e che è in grado di sopportare i carichi assai elevati delle forze masticatorie (carichi normalmente superiori di 50kg nelle zone molari).

L’intervento può essere eseguito sia senza apertura della gengiva (tecnica flapless) sia mettendo a nudo l’area.

In generale, non è un trattamento doloroso tranne il poco fastidio nella tecnica normale dei punti di sutura, la ragione è semplice, l’osso non contiene terminazioni nervose, quindi nessun dolore.

Vi sono poi strategie più complesse che permettono la riabilitazione totale della bocca con 8 impianti nel superiore e 6 impianti nell’inferiore. Tutto senza apertura della gengiva ed il recupero della funzione in poche ore dall’inserimento. I nostri professionisti sapranno consigliarvi al meglio sulle strategie da adottare.

È giusto condividere...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin